Un brevetto genovese trasforma maschere da mare in anti-Covid

Home Un brevetto genovese trasforma maschere da mare in anti-Covid

Un brevetto genovese trasforma maschere da mare in anti-Covid

Il prototipo realizzato dalla Mestel Safety
Il prototipo realizzato dalla Mestel Safety

Trasformare la propria maschera per le immersioni in mare in una maschera contro il contagio. Il brevetto è stato depositato nei giorni scorsi a nome di un'azienda genovese, la Mestel Safety Srl, ditta della Ocean Reef Group, che commercializza maschere per fare snorkeling e immersioni subacquee. 

L'azienda ha spiegato che il brevetto presentato consiste in un adattatore che possa accogliere filtri a vite P3, multipurpose o respiratori. L'idea dietro questo brevetto è molto semplice: le forniture di dispositivi di protezione individuale che proteggano gli occhi, il naso e la bocca, sono scarse ed introvabili. Di queste maschere, invece, la Ocean Reef, ne ha già più di 1,25 milioni sul mercato mondiale, oltre ad avere una scorta importante sia negli Usa, che in Italia. 

"I primi prototipi  - ha dichiarato il direttore marketing di Mestel Safety Luca Gamberini - sono stati realizzati nelle scorse tre settimane, all'interno della sede genovese, con una stampante 3D. Una prima fornitura, sempre stampata in 3D ma di 1.000 pezzi, verrà stampata dalla HP in Lombardia. Se i piemontesi creatori di stampi saranno in grado di continuare nel loro lavoro partito già più di 10 giorni fa, il vero e proprio stampo, con una capacità produttiva di 1.000 pezzi al giorno, dovrebbe essere pronto entro il 31 Marzo, diventando quindi un prodotto potenzialmente di larga diffusione". 
 


mercoledì 25 marzo 2020