Trovata su Venere una possibile traccia della presenza di vita

Home Trovata su Venere una possibile traccia della presenza di vita

Trovata su Venere una possibile traccia della presenza di vita

Lamna the Shark / Unsplash

Forse la vita su altri pianeti non è da cercare in mondi lontani anni luce dalla Terra, ma potrebbe essere molto più vicina di quanto pensiamo. Tra le nuvole di Venere è stata infatti trovata quelle che può essere una possibile spia delle presenza di vita: si tratta della fosfina, o fosfuro di idrogeno, un particolare gas che sul nostro pianeta è prodotto solo industrialmente oppure che microorganismi in ambienti privi di ossigeno. 

La scoperta è di un gruppo di astronomi dell'Università di Cardiff, e la notizia è stata pubblicata sulla rivista Nature Astronomy. Tracce della fosfina sono state catturate grazie al James Clerk Maxwell Telescope delle Hawaii e dalle antenne Alma dell'Osservatorio Europeo Meridionale.

Nelle nuvole di Venere è stata trovata una bassa concentrazione di fosfina, ma nessuno dei fenomeni naturali non biologici presenti sul pianeta poteva produrne nella stessa quantità. Inoltre, date le condizioni estreme che caratterizzano Venere, questa dovrebbe sparire velocemente. La fosfina trovata potrebbe quindi essere l'impronta della presenza di qualche microrganismo che in atmosfera venusiana produce continuamente la fosfina come materiale di scarto. È quello che succede nell'atmosfera terrestre, dove la fosfina viene prodotta da alcuni microrganismi che utilizzano i minerali fosfati, attraverso processi di ossidoriduzione. 

Ora resta da capire quale sia l'origine di questa molecola, per capire se davvero su Venere c'è qualche forma di vita.  


mercoledì 16 settembre 2020