Shopping più semplice per i turisti cinesi in Italia

Home Shopping più semplice per i turisti cinesi in Italia

Shopping più semplice per i turisti cinesi in Italia

Turisti cinesi davanti al Duomo di Milano
Turisti cinesi davanti al Duomo di Milano - Xinhua / eyevine / contrasto

Continua a crescere il numero di turisti cinesi che scelgono l'Italia come meta delle loro vacanze, preferendo il nostro Paese a Francia, Spagna e Germania. Per il 2019 l'Agenzia Nazionale del Turismo stima oltre 3 milioni di arrivi, con una crescita delle prenotazioni di oltre il 20% rispetto allo scorso anno. Si conferma quindi il grande appeal dell'Italia per i viaggiatori cinesi che si spostano in misura sempre maggiore e sempre più in modo autonomo rinunciando ai pacchetti turistici organizzati. Questo porta a nuovi itinerari sul territorio e di conseguenza ad acquisti in un numero sempre maggiore di negozi e attività commerciali.

Per permettere ai turisti cinesi di poter fare acquisti con le loro carte UnionPay direttamente nei negozi italiani, Banca Sella e UnionPay hanno siglato un accordo che prevede che entro l'anno tutti i negozi e le attività commerciali che utilizzano i Pos della banca potranno accettare le carte emesse dalla società cinese, che ha la più ampia base di carte di pagamento al mondo con oltre 6 miliardi solamente in Cina. Grazie alla partnership, infatti, tutti gli oltre 80 mila negozi fisici in Italia che già utilizzano i Pos della banca accetteranno pagamenti tramite le carte di UnionPay: un vantaggio importante per le attività che possono così cogliere le opportunità di un mercato in continua espansione.
 


martedì 2 luglio 2019