Pmi, crescita e innovazione col Corporate investment banking - Pmi, crescita e innovazione col Corporate investment banking

Home Pmi, crescita e innovazione col Corporate investment banking

Pmi, crescita e innovazione col Corporate investment banking

Alcuni operai al lavoro all´interno di uno stabilimento che realizza calzature
Alcuni operai al lavoro all´interno di uno stabilimento che realizza calzature - Stefano Dal Pozzolo / Contrasto

Crescita, innovazione e internazionalizzazione. Sono tre punti fermi per le piccole e medie imprese italiane e gli strumenti del Corporate & Investment Banking (Cib) sono indispensabili per sostenere i loro progetti strategici in questi ambiti. Un settore ed un mercato, quello della finanza di impresa, che è in forte espansione in tutta Europa dove, solo per citare un dato significativo, lo scorso anno è stata registrata una raccolta pari a  36 miliardi di euro di private debt.

In Italia negli ultimi anni una dele realtà più attive nella finanza d'impresa è stata il Gruppo Sella, che ha gestito oltre 50 incarichi, concludendo 21 operazioni. Lo scorso anno, inoltre, con 7 operazioni Sella è stata la prima banca commerciale del paese per numero di emissioni di minibond curate. 

Ora il Gruppo Sella si rafforza ulteriormente come banca d'affari per la crescita, l'innovazione e la competizione internazionale delle Pmi italiane. Nasce, infatti, Sella Corporate & Investment Banking, la nuova divisione specializzata in operazioni di finanza straordinaria, per fornire alle piccole e medie imprese servizi di consulenza e strumenti di investment banking per i propri progetti strategici e per affrontare questa fase di grande discontinuità dovuta alle nuove tecnologie e alla globalizzazione. 

Grazie alla nascita di Sella Cib, nell´ambito della strategia di open banking del Gruppo che mira a creare un ecosistema finanziario aperto per rispondere alle esigenze dei clienti con soluzioni Fintech in tutti gli ambiti di attività, i servizi di investment banking vengono integrati nella piattaforma bancaria e aperti alla collaborazione con altri operatori e partner. 

L'evoluzione del Fintech, infatti, rende possibile la nascita di strumenti e canali alternativi al credito bancario e alla Borsa, come le piattaforme di credito e di equity, e la presenza di investitori specializzati nelle nuove asset class. Sella CIB ha stretto partnership con vari operatori per mettere a disposizione delle Pmi servizi completi, che vanno quelli tradizionali, come M&A, al reperimento di risorse di capitale (capital raising) tramite la Borsa e il private equity, fino al venture capital e alla raccolta di capitale tramite piattaforme di crowdfunding. Inoltre vengono realizzate emissioni di private debt e linee di finanziamento per acquisizioni (leverage finance) e passaggi generazionali.

Sella Cib opera in Italia tramite la rete di relazioni del gruppo Sella e a livello internazionale tramite il network «Terra Alliance», presente in oltre 40 Paesi, al quale aderiscono banche d'affari con team dedicati di consulenza nel corporate finance.

Sotto la guida di Giacomo Sella, vicepresidente del Gruppo, il team della nuova divisione è stato potenziato con l'ingresso di Matteo Castelli, proveniente da Deutsche Bank Londra e con esperienza in banche di investimento internazionali e nel Private equity. Il M&A è guidato da Alexandre Moscianese e Stefano Crosta, quest´ultimo proveniente da Banca Ifis e precedentemente in GE Capital Interbanca e GE Capital Corporate Finance Bank a Londra,con esperienza di operazioni di leveraged finance mid market in Italia e in Europa, al quale è stato affidato l'incarico di avviare l'attività di leveraged finance con focus particolare su operazioni di M&A per le Pmi e passaggi generazionali. 
 


lunedì 12 novembre 2018