Nasce a Biella l'accademia della fotografia alpina

Home Nasce a Biella l'accademia della fotografia alpina

Nasce a Biella l'accademia della fotografia alpina

Nasce a Biella l'Accademia di fotografia alpina. A lanciare l'iniziativa è la Fondazione Sella, impegnata a custodire la memoria di quella che agli albori della fotografia è stata definita una vera e propria "scuola biellese", con esponenti di spicco quali Vittorio Sella, Vittorio Besso, Guido Piacenza, Alberto Maria De Agostini e tanti altri.

L'iniziativa, sostenuta dalla Compagnia San Paolo e finanziata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e dal gruppo Sella, prevede un percorso formativo rivolto a fotografi che utilizzano macchine fotografiche a pellicola di medio o grande formato. L'obiettivo è approfondire tutte le fasi del processo fotografico analogico, dallo scatto alla stampa finale.

Il corso, tenuto da importanti fotografi italiani, prevede tre moduli in aula, in trasferte esterne e in camera oscura. Il primo corso, tenuto dal fotografo e geologo Piercarlo Gabriele, sarà dedicato alla stampa fotografica fine-art su carte emulsionate ai sali d'argento e si terrà nella sede della Fondazione Sella a Biella, dal 6 all'8 marzo. Il secondo corso, dall'8 al 10 maggio, sarà tenuto dall'ideatore del progetto "Sulle tracce dei ghiacciai" Fabiano Ventura e verterà sul tema "Fotografia di montagna e cambiamenti climatici", impegnando gli allievi sugli aspetti logistici, tecnici e comunicativi della repeat photography. L'ultimo corso, dal 5 al 7 giugno, sarà curata da Alberto Bregani e si intitolerà "Visione, ispirazione e interpretazione nella fotografia di montagna in bianco e nero".


venerdì 14 febbraio 2020