La rete blockchain nazionale della Cina al via ad aprile

Home La rete blockchain nazionale della Cina al via ad aprile

La rete blockchain nazionale della Cina al via ad aprile

La città di Shenzhen
La città di Shenzhen - REUTERS / Athit Perawongmetha

Negli ultimi mesi del 2019 in alcune città della Cina avevano utilizzato in prova il Blockchain-based Service Network (BSN) sulla piattaforma di Intelligenza Artificiale City Brain, nel tentativo di migliorare i propri servizi di e-government

Lanciato in modo congiunto da State Information Center, China Unionpay e China Mobile, il BSN è una piattaforma infrastrutturale nazionale di servizi blockchain che fornisce un facile accesso alle applicazioni e una rapida promozione della tecnologia blockchain.

Dopo questa fase di test iniziale di sei mesi, il Blockchain-based Service Network sarà lanciato ufficialmente ad aprile 2020. Come riporta il sito Coin Telegraph Italia questo progetto, supportato dal think thank governativo State Information Center (SIC), ha l'obiettivo di realizzare un'infrastruttura solida e scalabile per supportare lo sviluppo di nuovi progetti in ambito blockchain e di servizi per le smart city e l'economia digitale.

Ad annunciare il lancio nel mese di aprile è stato Tang Sisi, vicedirettore del Centro di ricerca per le smart city dello State in­for­ma­tion cen­ter (SIC) cinese. La fase di test terminerà infatti a marzo e sta coinvolgendo circa 400 imprese e 600 programmatori. Il BSN si pone l'obiettivo ambizioso di ridurre i costi tecnici ed economici legati all'utilizzo della blockchain, favorendone così l'adozione in più ambiti.

Leggi anche: La Cina avvia una rete nazionale di servizi basati sulla blockchain


mercoledì 15 gennaio 2020