La blockchain affianca l'arte e supporta i comuni colpiti dal coronavirus

Home La blockchain affianca l'arte e supporta i comuni colpiti dal coronavirus

La blockchain affianca l'arte e supporta i comuni colpiti dal coronavirus

Piazza dei Miracoli a Pisa
Piazza dei Miracoli a Pisa - Paul Hahn / laif

Nasce l'iniziativa Italian Wonders - Le Bellezze Italiane, un progetto digitale senza scopo di lucro, ideato per coniugare il patrimonio artistico e storico italiano con la tecnologia blockchain, e al contempo raccogliere fondi per aiutare i comuni in difficoltà e i luoghi d'arte colpiti economicamente dalla pandemia del coronavirus.

A promuovere il progetto è la società milanese Blockchain Italia, in collaborazione con l'associazione Italia4Blockchain e la Federazione Lavoratori Pubblici (Flp).

La piattaforma nasce per digitalizzare il patrimonio culturale ed artistico Italiano, ricreando sulla blockchain pubblica di Ethereum opere d'arte e ma anche monumenti, chiese, piazze, in una forma digitale particolare che viene denominata 'token': una sorta di oggetti digitali da collezione che possono essere scambiati nel web, attraverso un borsellino per criptovalute, e che assumono valore in quanto unici, non duplicabili e di numero limitato. Chiunque potrà contribuire alla raccolta fondi ed il trasferimento di queste opere digitali 'Italian Wonders' avverrà a fronte di un piccolo contributo, che sarà interamente devoluto a favore delle singole regioni toccate dall'emergenza.

Sul sito www.italianwonders.io sono già oltre novanta i token rappresentanti alcune delle opere più rappresentative del nostro Paese. 


mercoledì 25 marzo 2020