È operativo all'ospedale di Biella l'apparecchio per la diagnostica della funzionalità polmonare

Home È operativo all'ospedale di Biella l'apparecchio per la diagnostica della funzionalità polmonare

È operativo all'ospedale di Biella l'apparecchio per la diagnostica della funzionalità polmonare

Il personale medico con il macchinario donato dal gruppo Sella
Il personale medico con il macchinario donato dal gruppo Sella

È stato installato ed è già operativo l'apparecchio per la diagnostica della funzionalità polmonare donato dal gruppo Sella all'ospedale di Biella, per contribuire a fronteggiare l'emergenza Covid-19.

Il macchinario, installato nel reparto di rianimazione dell'ospedale Degli Infermi di Biella, è un PulmoVista 500 che si avvale della tecnologia della tomografia a impedenza elettrica (EIT) per impostare i parametri del ventilatore in maniera sicura, garantendo una ventilazione protettiva del polmone per ogni paziente. Grazie al macchinario, il monitoraggio polmonare avviene direttamente al posto letto. È sufficiente posizionare intorno al petto del paziente una cintura di silicone, non adesiva, flessibile, riutilizzabile e dotata di elettrodi di misurazione, che va poi collegata al dispositivo. Con ben fino a 50 immagini al secondo, la ventilazione è visualizzata in tempo reale, tutto nell'arco di un intervallo massimo di 24 ore. Il macchinario può regolare in maniera ottimale i parametri di ventilazione sulle caratteristiche individuali ed eterogenee dei polmoni del paziente, assicurando così una ventilazione efficace e protettiva.

I fondi necessari all'acquisto dell'apparecchio sono stati donati dal gruppo Sella all'ospedale attraverso l'associazione Amici dell'ospedale di Biella.  Sempre per sostenere la struttura sanitaria biellese, il gruppo ha avviato inoltre una raccolta fondi tra i propri dipendenti, impegnandosi a raddoppiare la somma raccolta, fino al 30 aprile. L'importo sarà versato all'associazione Amici dell'ospedale di Biella, che ha lanciato una raccolta per sostenere il Pronto soccorso e i reparti di Rianimazione e Semintensiva.

La raccolta fondi dell'associazione è aperta a chiunque voglia effettuare una donazione, mediante un bonifico (Iban IT56F0326844430052117928350), indicando nella causale "Donazione Covid-19" seguito da cognome, nome e codice fiscale del donante, oppure direttamente dal sito www.donosalute.it.


martedì 31 marzo 2020