Cresce il giro d'affari delle Pmi italiane su Amazon

Home Cresce il giro d'affari delle Pmi italiane su Amazon

Cresce il giro d'affari delle Pmi italiane su Amazon

Un magazzino Amazon in Olanda
Un magazzino Amazon in Olanda - Cristoph Scholz / Flickr

L'export delle piccole e medie imprese italiane presenti su Amazon nel 2018 è cresciuto del 50%, rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 500 milioni di euro. E ad aumentare non sono solo i volumi, ma anche le aziende presenti sul portale di e-commerce: a fine dello scorso anno erano infatti oltre 12mila, con un incremento del 20% rispetto al 2017.

Secondo i dati diffusi da Amazon, le imprese italiane vendono i loro prodotti soprattutto in Europa e la possibilità di superare il miliardo di euro di beni italiani esportati entro il 2020 sembra a portata, anche visti i numeri registrati da altri stati come Germania e Inghilterra, dove la cifra ha già toccato i 2 miliardi. Spagna e Francia invece nel 2017 erano ferme a 250 milioni.

Sulla piattaforma di Amazon il 42% delle Pmi presenti è del Nord Italia, quelle del Sud e delle Isole a poca distanza con il 35% e più staccate quelle del Centro (23%). Oltre la metà delle realtà presenti sulla piattaforma, inoltre, oltre alla vetrina offerta da Amazon, utilizza anche i suoi servizi di logistica che, soprattutto per le imprese più piccole, possono rappresentare un valido strumento per raggiungere nuovi mercati.
 


mercoledì 10 aprile 2019