Smartika rimborsa le sue commissioni sui prestiti fino a 15 mila euro per le famiglie in difficoltà

Home Smartika rimborsa le sue commissioni sui prestiti fino a 15 mila euro per le famiglie in difficoltà

Smartika rimborsa le sue commissioni sui prestiti fino a 15 mila euro per le famiglie in difficoltà

Daria Shevtsova / Unsplash

Smartika, la piattaforma di peer to peer lending del gruppo Sella specializzata nel prestito tra privati, ha deciso di rinunciare al 100% delle sue commissioni per tutti i prestiti fino a 15.000 euro che saranno richiesti entro il 21 aprile 2020 per sostenere le famiglie in difficoltà in questo momento di emergenza.

"Con questa decisione ci impegniamo in prima persona per garantire un supporto concreto a tutti coloro che in questo periodo devono far fronte a spese e scadenze ma non hanno la liquidità necessaria" ha detto Rosy Alaia, Ceo di Smartika. "Azzeriamo quindi le nostre commissioni sui prestiti da 1.000 a 15.000 euro per stare al fianco dei cittadini e aiutarli ad affrontare con maggiore protezione queste settimane di quarantena, che hanno comportato il blocco delle attività lavorative e commerciali. Abbiamo scelto la data del 21 aprile, il World Creativity and Innovation Day delle Nazioni Unite, per sottolineare il ruolo che l'innovazione può avere nello sviluppo personale ed economico delle persone e dei Paesi".

Per effettuare una richiesta di prestito è sufficiente visitare la sezione dedicata sulla piattaforma Smartika e utilizzare il simulatore per scegliere l'importo e la durata del finanziamento. Completando la richiesta con i propri dati e il caricamento di tutti i documenti necessari entro il 21 aprile, per tutti i prestiti erogati Smartika rimborserà il 100% delle commissioni entro 10 giorni lavorativi dal pagamento dell'ultima rata. Le commissioni di Smartika non saranno rimborsate in caso di estinzione anticipata del prestito.


giovedì 2 aprile 2020