Al via una open innovation challenge per le start up in ambito medico

Home Al via una open innovation challenge per le start up in ambito medico

Al via una open innovation challenge per le start up in ambito medico

This Is Engineering Raeng / Unsplash

Parte la Open Innovation Challenge rivolta a tutte le startup per il benessere dei pazienti di tutta Italia. Si tratta di due sfide per la ricerca di soluzioni innovative per il monitoraggio e l'assistenza dei pazienti, sia in ambito ospedaliero che a domicilio.  In palio, per ciascuna challenge, un premio in denaro e servizi specialistici per startup, team imprenditoriali e spin off.

Le due sfide sono promosse dalla Regione Lazio, Lazio Innova e dall'azienda medica Giomi,  e riguardano 'Soluzioni IoT per la salute dei pazienti anziani e disabili' e 'Robotica biomedica per il monitoraggio e l'intrattenimento del paziente'. 

Per la prima sfida si ricercano soluzioni IoT semplici e di facile utilizzo per pazienti con poca familiarità ad applicazioni mobili e della tecnologia. La seconda sfida mira a identificare sistemi hardware e software in grado di interfacciarsi con i sistemi di monitoraggio IGcom di Giomi che rispondano alle caratteristiche di semplicità d'uso e facilità di comando, capacità di utilizzo nelle strutture sanitarie e senior leaving, multifunzionalità e possibilità di personalizzazione.

Le candidature sono aperte fino al  24 luglio 2020. Saranno poi selezionati 6 team che accederanno a un percorso gratuito di mentorship per la definizione e validazione dei modelli di business. Al termine del percorso formativo, il primo classificato di ciascuna sfida sì aggiudicherà un premio in denaro del valore di 10 mila euro per la prima sfida e di 20 mila euro per la seconda, con servizi specialistici. Secondo e terzo classificato riceveranno servizi specialistici per lo sviluppo del proprio business.


mercoledì 8 luglio 2020