Al via la sottoscrizione del nuovo Btp Futura per supportare la sanità e rilanciare l'economia del Paese

Home Al via la sottoscrizione del nuovo Btp Futura per supportare la sanità e rilanciare l'economia del Paese

Al via la sottoscrizione del nuovo Btp Futura per supportare la sanità e rilanciare l'economia del Paese

Hub Editoriale

Parte l'emissione del nuovo Btp Futura, il titolo di Stato lanciato per finanziare le misure del Governo a supporto del sistema sanitario e per sostenere e rilanciare l'economia del Paese. Il Ministero dell'Economia e delle Finanze collocherà il Btp Futura fino a venerdì 10 luglio e, come già avvenuto in tutte le precedenti emissioni del Btp Italia, anche per questo collocamento i clienti del gruppo Sella avranno la possibilità di sottoscrivere il bond direttamente online, tramite smartphone e tablet, utilizzando il canale telefonico, oppure recandosi in succursale. Si potrà operare quindi in via diretta sul mercato Mot, senza la necessità di ricorrere all'asta tradizionale sui titoli di Stato. 

A differenza delle precedenti emissioni del Btp Italia, il nuovo titolo di Stato è riservato esclusivamente agli investitori retail e in questa occasione la durata del collocamento è di cinque giorni, fino a venerdì 10 luglio, salvo chiusura anticipata ma con le prime tre giornate comunque garantite per la sottoscrizione.

Anche per questa emissione Banca Sella Holding è stata selezionata dal Ministero dell'Economia e delle Finanze in qualità di co-dealer per curare l'operazione; la banca è stata scelta in quanto operatore tra i più attivi partecipanti sul comparto dei titoli di Stato italiani sul mercato Mot.

Il Btp Futura ha una durata di dieci anni, con cedole nominali semestrali calcolate sulla base di tassi prefissati e crescenti nel tempo (il cosiddetto meccanismo "step-up"), che sono calcolate in base ad un tasso cedolare fisso minimo dell'1,15% per i primi 4 anni, che sale all'1,30% per i successivi 3 anni e all'1,45% per gli ultimi 3 anni di vita del titolo prima della scadenza. È previsto inoltre un "premio fedeltà" pari alla crescita media del Pil nominale annuo durante la vista del titolo (con un minimo dell'1% e un massimo del 3%) per coloro che acquistano il titolo all'emissione e lo detengono fino a scadenza. Il taglio minimo acquistabile del Btp Futura è di 1000 euro e non è prevista alcuna commissione bancaria da applicare alla sottoscrizione. 

Per sottoscrivere il nuovo titolo di Stato basterà accedere direttamente online al mercato MOT tramite una delle piattaforme di trading on line del gruppo Sella oppure utilizzare il canale telefonico o rivolgersi allo sportello più vicino.


lunedì 6 luglio 2020